Ancora un po’ di pazienza…

pazienza2

Mi è stato fatto notare che può essere eccessivo lasciare per così tanto tempo una vetrina con scritto “chiuso per malattia”. Qualcuno potrebbe preoccuparsi davvero.

Per la cronaca: sono ancora convalescente, ma di quelle convalescenze in cui praticamente vivi normalmente e fai parecchie cose, salvo qualche riposino in più e andare a letto con le galline perché crolli. Però sto molto meglio. Ma ancora non abbastanza per avere tempo e testa per raccontarvi qualcosa.

Entro giugno però saprete di sicuro quello che è accaduto nel Paese di Nonsololì, per esempio. Magari vi parlerò anche di comunicazione, tanto per proseguire il tema del marketing… E chissà… qualche altra amenità prima delle meritate vacanze estive potrebbe capitare.

Ma ci vuole ancora un po’ di pazienza.

Aspettatemi, tanto dove dovete andare?

Annunci