E se l’insegnamento avesse a che fare col marketing? (prima puntata)

No, no, cosa avete capito, non ci stiamo riferendo al business legato a progetti di apertura scuole, ideazione e diffusione di metodi, ecc., quelli li lasciamo a chi ha spirito imprenditoriale (l’ultimo della serie pare sia Lang Lang, almeno secondo Classic Voice del dicembre scorso).

No, stiamo parlando proprio di princîpi di marketing e strutture pedagogiche. Sì perché la pedagogia si occupa sostanzialmente dell’ossatura dell’insegnamento. O almeno, in questa veste, risulta spendibile.

Tra le definizioni di marketing e le modalità di stesura dei piani di comunicazione e di vendita di prodotti o servizi da una parte, e le strutture portanti dell’insegnamento dall’altra, possiamo riscontrare alcune interessanti analogie.

Ve ne propongo alcune, emerse in recenti incontri con musicisti che si stanno specializzando come insegnanti. Partito dal presupposto che “l’insegnante non vende niente, anche se «dovrebbe saper vendere bene» il proprio entusiasmo per ciò che insegna”, il gruppo ha rielaborato alcuni appunti e definizioni relative al marketing, ricavandone spunti-base concernenti la pedagogia. Ecco i primi risultati:

mark_ped_tab1

Il gioco non è finito qui, naturalmente, ma per ora questo assaggio è interessante. Non vi pare?

Annunci